INGRID IN LOVE / Poesie di Anna Diprincipe

 

72893_10201003646844331_519668586_n

Poesie di Anna Diprincipe

 

 

INGRID IN LOVE

 

La spiaggia è di sabbia nera
lucente
nell’isola di Stromboli.

Il mare è color blu notte

e tu, Ingrid,
ti tuffi in un buio senza fondo.
E’ un’immersione
senza appigli di luce,
priva di bagliori,
assente di riflessi.

L’acqua oscura
sembra trascinare i corpi all’inferno.

Quando la tenebra ti avvolge
senti una spinta a risalire
e allora sai
che hai toccato il nucleo di fuoco
il ventre della terra
il cuore del vulcano.

Ingrid
è questo che provi
immergendoti nel mare di Stromboli:
la vertigine dell’abisso
e un languore cristallino.

Sull’isola nera
vanno in frantumi le tue certezze.

E’ un amore che ti travolge
che brucia di passione,
è un gorgo in cui precipiti
è il rimorso che sferza ed erutta
come il vulcano.

Il senso di colpa ti divora.

Roberto ammaliato e stregato
da una ruggente passione
con i corpi che si sfiorano
ti sussurra: “Stringimi, amore,
chiudi quegli occhi meravigliosi
voglio baciarti sulle ciglia “.

Sei ora con lui sull’isola nera
punteggiata da casette bianche
aggrappate alla costa rocciosa.

Dietro c’è solo il mare e il vostro amore.

 

Tutti i diritti riservati@Anna Di Principe

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s