Poesie di Rosella LUBRANO

rosella

Poesie di Rosella  LUBRANO

 

IL TEMPO DI VIVERE 

Sono quella ribelle
sui banchi della vita

Sono quella che schiaffeggia
le rughe allo specchio

Sono quella che indomita
non si piega al destino

e chiede a piene mani
di cantare alla luna

sotto il diluvio delle stelle.

 

ARCANI SILENZI 

E il bosco mi accoglie
in questo inverno solitario,
la bruma rende incerti
i miei passi
e un vento ribelle
sferza l’ anima
assorta in flebili pensieri.
Ho messo in tasca
un po’ del tuo respiro
e qualche bacio di riserva,
l’ oblio vela gli occhi ,
graffiando rughe
di amara solitudine.
Vago nella brughiera ,
gridando il tuo nome,
gocce di cielo sul mio volto
tra i se e i ma
del mio io sconfitto,
abbraccio i miei sogni
come fa la luna con le stelle
un bucaneve sospira
nel nulla
e sulla coltre pudica
solo il becco silente
di un pettirosso
senza nido.

 

ANELITI D’ AMORE 

Come potrò
amare ancora,
se il tuo respiro
è evanescente oblio
in questo freddo inverno
che trasforma
le nostre essenze
in lapislazzuli di neve,
cosa sarò ancora per te,
quando i ricordi graffieranno
l’ anima ,
naufragando in mari
di nostalgia,
quando le parole non dette
saranno dune
nel deserto del cuore.
Ora ti attendo qui,
se vorrai,
sulla riva di quel mare
che tanto vide di noi,
tesserò d’ ambrosia
le tue labbra
bagnate di luna,
finchè l’ aurora
accarezzerà la nostra pelle
nel profumo di zagare in fiore.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s