ED È ANCORA PRIMAVERA / Poesie di Anna Cappella

Poesie di Anna Cappella

 

ED È ANCORA PRIMAVERA 

Era Primavera,
ti ricordo tra le gialle fresie
e le bianche margherite
sorridere all’alba dei tuoi sedici anni.

Nei tuoi occhi s’accendeva
la dolcezza dell’innocenza
e nel tuo sguardo la purezza
della fanciulla che sognava
di camminare tra i sentieri della vita,
quella vita che avrebbe avuto dinanzi.

Ma nelle tue parole quel presagio
che stringevi forte tra le mani
con la tristezza di chi sente
che non sarebbe mai diventata grande.

Quante volte dicevi
che non era questo il tuo posto,
che non era questa la tua vita
e lasciavi che il tuo sguardo
si perdesse oltre l’orizzonte
a scorgere la strada per l’infinito.

Tu, dolce germoglio reciso,
strappato alla Terra appena fiorito
in un giorno d’inizio Aprile,
quando le rondini sorvolavano il cielo
e in un cerchio cullavano l’arcobaleno,
lo stesso che t’avrebbe condotto là,
verso quella pace che non è di chi resta,
nè di chi raccogliere lacrime di dolore.

O giovane amica cara,
tante Primavere sono passate da allora,
ma l’eco della tua voce solca ancora le onde del silenzio
e il tuo ricordo s’affaccia sempre nei miei giorni.

Ed è ancora Primavera
tra le colline della memoria,
dove vengo a cercarti ogni tanto
per far rivivere la nostra gioventù.

ANNA CAPPELLA

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s