Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano

Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano
 
 
VESTITA DI NULLA
 
Mi vestirò di qualunque cosa
e in qualunque modo,
nessuna milizia, nessuna adorazione!
Possessi?
Non ne ho,
e mentre muoio,
il mio vestito rosso sta cantando
come se non appartenesse alla mia morte.
Una vaga luce lilla s’intravvede fra le mie vesti;
sotto i tessuti ardono campi di fiori,
battono le ali creature profumate
che mi onorano e io,
sorvolo gli abiti
per inseguire la dinastia dei soli.
Senza idoli, faccio l’amore
con il silenzio della voce,
innamorato del vento.
 
 
 
PERSA
 
Mi sono persa dentro la voce,
dentro a uno sguardo.
Né voce né sguardo
hanno voluto salvarmi.
Verde del verde di mare
e, soprattutto, nulla e tanto.
Sull’orlo dell’abisso
come pioggia a campi perduti,
dai piedi dei monti alla nuca del cielo,
a piccola velocità, morivano parole
e io mi perdevo fra pozze di nuvole.
Mi sono persa come una bimba
di pastello azzurro,
sui fiori che si aprivano
ero ombra
subito cancellata dalla pioggia.
Sarà una buona scusa
perdersi nel nulla
con le palpebre che lottano
contro un vento di valli.
Mi sento come una farfalla perduta
in un’imboscata di fiori,
che prendono luce e abissi
ai margini delle mie carni.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s