Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano

Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano
 
 
FALSE PARTENZE
 
Fra essere e non essere
esita il mattino,
pallore ultimo,
chiarirore spento,
muoiono sbiadite stelle.
I sogni si fanno leggeri
contorni fantasmi,
sfumano…
Si annunciano partenze
senza arrivi,
riverberi di mondi.
I riflessi salpano
verso se stessi.
Annegano i minuti
fra il sonno e la sveglia.
Dal scintillare di forme
le assenze sono presenze.
La notte addormenta
quello che era,
si eleva quello che è:
nebbia di immagini,
paesaggi senza occhi.
Questo che vedo siamo:
illusioni, miraggi,
falliti viaggi,
ritorno senza andata.
 
Yuleisy Cruz Lezcano, 5 ottobre 2017
 
 
 
SONO UN VERSO!
 
In mezzo ai prati,
cuore d’aria e parole,
un fantasma rinasce
sul manto di fiori.
Immenso spazio di ali aperte,
con ossa di farfalla,
muovendo il pensiero,
perforo il silenzio.
Mi lascio trasportare
dai miei sogni e vedo
cieli, nuvole che sono
cubi bianchi
sulle mie isole.
Il paesaggio apre gli occhi
e frammenti di colline fumanti
dipingono figure d’incontro.
La nebbia colma la sete
e accarezza le cime,
braccia, dita, tremano all’orizzonte
ed è la mattina di alto monte
un ciuffo d’erba medica
che mi riporta ai ricordi,
amore mi perdo nel tempo…
Ora sono rugiada,
quasi fiume che sgorga,
il mio canto è la canzone dell’acqua,
è specchio fra gli specchi,
due me, nel volere essere una,
e ciò che perdo
rinasce in un’edera di sillabe,
sono un verso!
 
Yuleisy Cruz Lezcano
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s