Poesie di Rada Koleva – Genova

Poesie di Rada Koleva – Genova
 
 
DOVUNCUE TU SIA
 
Ti fermai davanti alla mia porta , un mendicante
privo di tetto …
Ti aprii la mia anima , l’unica dimora per entrambi …
Più poveri fra i poveri
non avevammo nulla d’altro , perciò accontentammo
con il calore dei nostri cuori …
Fu freddo quella notte …
La solitudine è fatta di gelo …
Colla luce dei Tuoi occhi cancellai anche quello …
Ti bastarono le mie parole … per sfamarci ,
per non aver fame .
Raccontai tutte le trame , tutti i miei dubbi ,
paure vane …
Mi addormentai … fra le Tue braccia , in un sonno
pieno di gioia …
Mi trovai in alto nei cieli … una colomba fra gli angeli .
Mi svegliai all’improvviso …avvolta ancora
dal Tuo calore …ma Tu non c’eri , Te ne andasti
senza fare alcun rumore …
M’impiegai e con le pallide labbra balbettai il Tuo nome …
Oh , mio Signore ,
dovuncue Tu sia , resta ospite nel mio cuore …
 
 
FORSE PER QUESTO
 
ALLA MIA FIGLIA BORISLAVA , venuta a mancare
dieci anni fa …
 
Mi hai estratto dalle tenebre ,
una piccola goccia di vita … e col proprio soffio potente
hai modellato la mia anima
in una scintilla palpitante di luce …
Padre celeste , mi domando
quanto eternamente immenso è stato il Tuo amore per me ,
quanto infinita è stata la Tua fede in me
per avermi gettata e seguita
in mezzo a tante difficoltà ,
tante sfide tempestose e le sofferenze ampie
per farmi avvicinare a Te e per avere un’idea minima
della Tua croce
dove anche Tu , Il Figlio ,
disperatamente cercavi l’aiuto del proprio Padre ?!
Oh , mio Signore ,
mio Creatore ,
mio Salvatore ,
perchè non mi hai fatto capire prima
che col nascere ,
col primo fiorire , comincia il primo passo nel preparasi
per appassire , per morire ed andartene lì ,
da dove sei arrivato ?
Ogni giorno , in ogni istante
ho cercato quell’unica ragione
che mi ha chiamato al mondo , senza rendermi conto
che come tutti dovevo riscoprirti
dovevo riconoscerti … e cosi , fino alla fine , affinchè Tu
mi accogliessi fra le Tue bracccia immense … come
una piccola goccia inerme di luce palpitante …
Siamo in tanti …
Forse per questo il firmamento è cosi luminoso ,
cosi allettante …
 
 
 
MI AUGURO
 
In questo tempo burrascoso
calpestato con la forza di tante contraddizioni e
le difficoltà di comprendere le necessità comuni ,
in questo tempo in cui spesso ci troviamo
gli uni contro gli altri , accecati
dalle voluttà momentanee … passegere ,
in questo tempo su cui volto
si può leggere qualsiasi assurdità , apparsa
dal profondo di tante menti malate , viziate
dal capriccio quotidiano ,
in questo mondo in cui viviamo
coinvolti dalla sua frenesia massacrante ,
tante tante domande turbano la mia giornata ,
cadendo come frecce rapide , lanciate
in una quantità incalcolabile
che facilmente può rovesciare la nave
della mia serenità stagionale …
La pressione dell’impatto scende e sale
girando velocemente le lancette
della mia bussola emotiva …
In questo mondo , minacciato di autodistruggersi ,
mi auguro
che la ragione non è del tutto svanita
che rimarra vigile … più attenta che mai , viva !
 
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s