IL VIAGGIO (Il Mondo di Dentro) / Poesie di Emanuela M. R. Marzo

Poesie di Emanuela M. R. Marzo

 

IL VIAGGIO (Il Mondo di Dentro)

Quando un giorno sarò in fin capace
di non lasciarmi prendere e poi infiltrare
da tutte le cose cattive e buie del mondo,
di certo diverrò una guerriera audace,
mi concederò un ultimo mio affondo
come nelle carni molli un pugnale feroce,
e nell’indifferenza lo lascerò annaspare …
Ma io son come una spugna
nell’immensità del mare
e prende e assorbe ogni singola goccia
dell’odio sparso e disperso
nelle varie forme di male.
E quando n’è satura e n’è pregna,
ingenua ad esso si consegna
e gronda inerme e impotente
tanto dispiacere e immenso amaro stupore,
sicché quali lacrime sottili e lente
lascia cadere stilla a stilla
di triste sofferenza e di puro schietto dolore!
Un manto di nubi tetre e molto più che oscure
S’addossa senza fine all’intimo mio spirito
Che vaga in paesaggi misteriosi e foschi
E incontra e inciampa in arcane losche figure:
il Cielo non ha più confini: pare spaurito,
la Terra rimane come sospesa,
l’attimo s’arresta senza tregua e senza posa,
il tempo non ha più tempo,
lo spazio si sbriciola quale aura implosa,
ogni eco del vento s’acquieta e tace:
il mondo mio di dentro muto soggiace!
Lungo una strada lunga
dritta e stretta e solitaria
resto io
fissata come a metà nell’aria:
se avessi in quest’istante nella mia mano
a mo’ di bisturi tagliente
la mia penna irriverente,
di ogni cuore e animo che si dica umano
adesso sarei persino efficiente a fare
l’anatomia per filo e per segno,
precisa fin nel più recondito particolare!

Em@nuEL@ m.r. m@RZO

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s