Panta rei / Poesie di Claudia Piccinno

Poesie di Claudia Piccinno
 
 
Panta rei
 
Lente le ore
attorcigliate a grappoli
sorpresero la fuga
di lancette impazzite
e tinsero di bianco
i suoi capelli.
Persevera il tempo
coi suoi automatismi
e non concede tregua
né seconde possibilità
eppure nell’anima
degli oggetti si cela
il prima e il dopo
della creazione,
il fine ultimo di un utilizzo.
Panta rei e nulla è uguale a prima.
Advertisements

One thought on “Panta rei / Poesie di Claudia Piccinno

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s