NELL’ ASPETTARE (Ai miei figli) / Poesie di Rada Koleva – GENOVA

Poesie di Rada Koleva – GENOVA

 

NELL’ ASPETTARE

Ai miei figli

All’alba
di questo giorno d’ottobre
che nasce fra le fasce in sangue
di un cielo esausto nel partorire
il volto nuovo del tempo , temo
la costanza di quel mancare
che ci allontana
che ci divide da tanto …
I rumori del frullare frenetico delle ali
degli uccelli ,
il loro richiamo per migrare
verso il Sud , mi rendono
inevitabilmente debole ,
inevitabilmente vulnerabile ,
provocando ogni desiderio
nell’infrangere le barriere imposte
delle necessità quotidiane…
Anni ed anni ,
coinvolta nel vortice delle stagioni,
appesa ad un solo filo , quello
della vostra voce affettuosa,
affronto la vita … per me difficile ,
tagliata in tante salite ,
tagliata in tante discese ripide e
dolorose …
All’alba
di questo giorno d’ottobre ,
nell’appassire delle rose vedo me ,
una pianta solitaria
nell’aspettare il prossimo fiorire
fra le vostre mani tenere ,
fra gli abbracci avidi ed amorosi …

22. 10. 19
RADA KOLEVA – GENOVA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s