Poesie di Paola Iotti

 
Poesie di Paola Iotti
 
 
***
 
I pittori so strani
Viaggiano su mondi paralleli
A volte, poche volte, sono calati nella realtà
Troppo rumorosa e frettolosa
La vita è porsi di fronte ad una tela e scrutare ogni centimetro.
Non tutto si imprime nella loro mente, che già di suo è piena di immagini ed evocazioni.
Ogni macchia di muffa o fango, diventa una storia, un’immagine, una sensazione, un ricordo, un fantasma.
Ecco, siamo strani, non pensateci imbecilli.
Amiamo crogiolarci in questa diversità
Sappiatelo…
 
 
***
 
I pensieri corrono veloci
Più della mano che scrive.
Quasi come il turbinio delle immagini che il virtuale ti offre.
Ma il cuore segue il suo tempo talvolta del battere, altre del levare.
Ma sempre canta le stesse parole.
Passione e autenticità.
Lo sanno gli artisti i giustiziati, i pirati.
Lo sanno tutti coloro che hanno mischiato il sangue alla terra, il sangue alla terra e alle lacrime. Il sangue alla terra, alle lacrime, al sudore….
Lo sapeva mio padre, mio nonno, e il suo nonno prima,
nella terra rossa o nel nero delle miniere sarde.
Lo immagino io, nel nero della notte
quando il canto delle civette mi parla
delle fiere che corrono tra muschi e rovi
mentre il cuore batte al ritmo del levare.
 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s