Biljana Z. Biljanovska (Macedonia del Nord)

 

Biljana

Biljana Z. Biljanovska (Macedonia del Nord)

Biljana Z. Biljanovska – Macedonia del Nord è una, freelance giornalista sin da 1984, saggista, poeta, novellista, traduttrice indipendente professionista per il francese, italiano serbo e macedone. Ha completato la maggior parte della sua istruzione in lingua serbo-croata a Belgrado, dove ha completato otto anni, liceo e parte della sua formazione universitaria. Si è laureata presso il Dipartimento di Filologia romanza presso l’Università di Skopje ” San Cirillo e Metodio”, e aveva passato all’estero in diverse occasioni, specializzandosi in interpretazione e traduzione, letteratura e cultura. La biografia del suo lavoro include traduzioni di diversi autori francesi, così come un gruppo dei poeti contemporanei macedoni, serbi, italiani, albanesi ed altri.Oltre la traduzione, scrive anche storie autoriali, saggi, poesie e persino recensioni per altri autori. È anche autrice di un monodramma intitolata “Cani latrano, latrano…”, e di un romanzo autobiografico pubblicato in Francia, scritto in francese. La sua bilingue (macedone/serba) raccolta poetica “Psiche nella ricerca del tempo” è stata pubblicata nel mese di dicembre dell’anno scorso a Belgrado. Altrettanto è l’autore di alcune raccolte saggistiche dedicate agli stati propri spirituali intitolata “Misteri dell’animo”. Realizza le traduzioni dal macedone al serbo e viceversa sin dai tempi della scuola, trattando il serbo tanto vicino quanto il suo nativo macedone. Aveva collaborato con numerose riviste macedoni e straniere, sia con traduzioni che con lavori d’autore, con la Redazione Scientifica del III programma di Radio Skopje, con Gazzetta dell’UNESCO, la INI Gazzette, “Lettre internationalle”, “Pogledi”, “Sovremennost”. “Vita culturale” e altri. Negli ultimi anni ha collaborato intensamente con la rivista elettronica italiana “BombaGiù”, che ha pubblicato oltre 100 articoli di traduzioni di autori macedoni e serbi in italiano e viceversa, anche propri articoli d’autore. Recentemente sono state pubblicate due raccolte di poesie di Claudia Piccinno tradotte dall’italiano in serbo, macedone e francese. Di poetessa Augusta Tomassini in macedone e serbo, di poetessa Sonja Cugudda Ilieska in serbo e italiano, di Arjan Callço dall’italiano in macedone, la prosa di Ilija Šaula in italiano, poesia e prosa di Milica Jeftimijević Lilić in macedone, italiano e francese, Vera Cvetanović dal serbo in italiano, Tomislav Osmanli dal macedone in serbo e l’italiano, Sebastiano Impalà in macedone e serbo, Domenico Pisana in macedone, Agron Shele, dall’inglese in macedone, Arian Callço dal italiano in macedone e molti altri poeti e scrittori che riempono la sua biografia creativo/traduttiva.
Vive e lavora a Skopje, Repubblica di Macedonia del Nord


INCERTEZZA

Viviamo in modo incerto
rotolando lungo sentieri calpestati
solo per non intristire i piedi
e ricordo delle tracce
lasciate da anni.

L’incertezza è sempre qua
davanti a noi
come quelle colline
che non abbiamo mai conquistato
per vedere cosa si nascondeva
dietro a esse.

Ugualmente come il nostro futuro
di cui non sappiamo
se arriverebbe mai
ovvia come molte volte prima
ci eviterà, forse
ci dimenticherà.

L’incertezza è sempre qua
con quella domanda antica
– essere o non essere –
in questa esistenza incerta
dove ci cercano solo quando vogliono
di nuovo prenderci qualcosa,
mai per darci,
nemmeno quella goccia di speranza
di cui ne abbiamo tanto bisogno
per poter portare a fine
anche questa lotta assurda
di qualle non vediamo uscità,
se non con proprio pensiero
e propri sforzi
non lascire i potenti continuare ad inganarci.


ESSERE

Per una lingua essere è un verbo
indispensabile ma anche
può essere ausiliare
per potter aiutare altri verbi
nei tempi composti.

Per la nostra vita essere
è un stato cruciale
per poter effettuare
tuoi propri scopi, desideri, compiti.

Essenza di una vita
è quel stato che esige
conoscersi fino al fondo
che cosa possiamo
che cosa vogliamo
se possiamo o solo
stiamo sognando.

Essere nel mio caso
adesso, in questo presente
che sto vivendo
volendo – nolendo
significa solo
riuscire a sopravvivere.

bibi.biljanovska©all rights reserved

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s