Poesie di Maria Cristina Sabella

maria

Poesie di Maria Cristina Sabella

 

 

Nei tuoi occhi

☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

 

Nei tuoi occhi
annego
ogni pensiero,
il desiderio
di unire due corpi
che nella marea
di quella spudorata
Passione
faccia nascere
nelle viscere
L’ Amore.
Ascolto in silenzio
il caldo fuoco
che raggiunge
il desiderio
di restare stretta
al tuo corpo
da mattina a sera
annaspando
come un affamato
alle tue morbide
carezze di un passato.
Mi affaccio
senza sporgermi troppo
alla finestra,
che aperta al futuro
mostra ai miei occhi
un’ardua musa
che di poesia e versi
sostegno da
a questa mia ricerca
di unirmi all’ Amore.
Non scoprire
i veli del mio corpo
di mille e più pensieri
si è avvolto,
nascondendo
semplicemente il volto
solcato da un passato dolore,
stringi forte a te
questo nuovo Amore
rendendolo forte
ricco di passione.

 

(@Sabella Maria Cristina 24 Agosto 1995)
diritti riservati

 

 

Piccole

☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

 

Piccole foto sorridenti,
denti stretti o sorrisi apparenti,
nomi veri o d’immaginazione,
foto colorate di pagine scritte
di link di pace serena
o di simpatiche battute
fatte di sorrisi o lacrime salate.
Dietro a tanti visi
si celano silenti dolori
cocenti come fuoco ardente
che bruciano quell’anima
che sogna un nuovo giorno
dove il mondo guardandoli
con un inchino li ringrazia,
di quella forza e determinazione
che dalle forti menti
salutando se ne vanno.
Alle spalle abbandonando
un sentiero pieno di sassi
che di scarpe ne ha consumate,
con quell’ombra che in avanti
precede ogni sogno
che nascosto nel profondo
ora sfuggendo al bisogno
di urlare non si arresta .
Ti chiedono un pensiero,
ma la voglia è di urlare
quella gioia così normale
o il dolore che ti fa ammalare,
è impetuosa come la corrente del mare,
ma l’anima sovrana con discernimento,
ogni desiderio fa volare, affidandolo a quel vento
che lontano in terra straniera
il tuo domani l’accoglie come un …
Piccola vai serena.

 

(@Sabella Maria Cristina 21 Novembre 2016)
diritti riservati

 

 

Ascoltami

☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

 

Siediti ai piedi del mio letto
prendimi per mano …
ascolta le parole del mio cuore
le rivolgono a te
perché so che sei con me,
da quando io sono nata
la tua ala è stata la mia coperta
il tuo volo la mia guarigione
il tuo pensiero la guida
in quel viale dove mi hai trovata
seduta, disperata, amareggiata,
ascoltami come solo tu sai fare,
con la leggerezza della tua aurea
illumina la mia strada
quella che ho ancora da percorrere
come figlia, mamma, donna
sarà un compito grande per te,
ma tu sai che ho tanti angeli con me,
chi c’è ora vicino alla mia mente
che leggera sfiora la mia guancia ?
è una mano fresca come l’aria,
come il mare al tramonto
sa di salsedine marina ,
ho bisogno di essere abbracciata
amata consolata rinfrancata,
le mie forze si sono esaurite
non ho più voglia di rimanere
in questo limbo dalla sera fino al mattino .

 

(@Sabella Maria Cristina 18 Novembre 2016)
diritti riservati

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s