Tu piangesti – Ismail Kadare / Traduzione in italiano a cura di Alma Gjini

TO GO WITH STORY BY LAURENT LOZANO Albanian novelist Ismail Kadare gestures during an interview with AFP on February 8, 2015 in Jerusalem. Born in 1936 in the Albanian mountain town of Girokaster, Kadare has won a number of prestigious prizes including the first international Man Booker Prize in 2005.  AFP PHOTO/ GALI TIBBON

Poesie di Ismail Kadare

 

Tu piangesti

Tu piangesti e a bassa voce dicesti
Che io ti tratto come fossi una prostituta.
A quel tempo non feci nemmeno caso al tuo pianto

T’amavo senza sapere d’amarti.

Ma una mattina, all’improvviso mi svegliai
Senza te il mondo sembrò vuoto e silente
Allora capii ciò che persi’
E capii altrettanto che cosa guadagnai.

Brillava su di me come un smeraldo tedioso, la tristezza
si rabbuiava come il crepuscolo dietro le nubi,la felicità
Non sapevo chi scegliere tra le due
Una più bella dell’altra lo stesso mi sembrava.

Ma era così questa collezione di bijoux
La luce e l’orrore illuminavano allo stesso modo,
Nel moltiplicare la brama di vita che si accentuava
Nel moltiplicare l’evocar della morte altrettanto …

 

alma-gjini

Traduzione in italiano a cura di Alma Gjini

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s