D’AMBRA SI TINGE LA SERA / Poesia di Anna Cappella

Poesia di Anna Cappella

 

D’AMBRA SI TINGE LA SERA

Allo sfumare del giorno
d’ambra si tinge la sera
ed il chiarore si sperde
a sfiorar la quiete.

S’allungano le atre ombre
sui muri delle vie antiche,
su questo muto pensare
la tristezza incombe.

Sotto un coro di stelle
m’incammino verso casa
a passo lento con l’afa
che annebbia la mente.

Il sonno già accarezza
le mie grevi palpebre
e il buio accorda l’arresa.
È ormai tarda l’ora…

Ho voglia di slegar sogni
su realtà rovesciate
tra orizzonti non pensanti
e immagini inconsce.

Ho bisogno d’intrecciare
brividi sulla pelle
di un sogno evanescente
nel delirio d’estasi.

Desio, che lascio scorrere
sino agli albori del giorno
e scivolar come acqua
a rivoli sul cuore.

Verso all’alba il suo grido
in frammenti di memoria
che s’affacciano alla vita,
ancora assonnata.

Respiro la stessa realtà di ieri.
Ed è passata un’altra notte.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s