Poesie di Paola Iotti

 
Poesie di Paola Iotti
 
 
 
***
 
Il silenzio è mio amico
come le pieghe del greto,
celate.
Silente è il bosco
che ammanta la notte
stellata.
Il luogo antico, tra effluvi muschiati
vuole che io vi entri a capo coperto.
Lungo il velo che cela la vita vissuta,
indaco,
come vessillo regale.
Cinta la veste ai lombi
e stretto il petto,
tendo l’arco al cielo.
Nubi cadranno in pioggia
alla terra.
 
 
 
***
 
Nascosta, la strada di ieri
tra alti rovi.
Un pettirosso curioso
guarda.
Lo osservo, tra disadorni rami
nodosi.
Là dove il fogliame caduco
al suolo riverso,
vedo,
i giorni di ieri,
trafitti
e profumi alla memoria
cari.
 
 
 
***
 
Nella scatola di latta
ho deposto i ricordi,
vecchie foto sbiadite.
Le faccio scorrere sotto gli occhi
mi soffermo sui dettagli visibili
ancora.
Ma sono mute,
del riso e del pianto ad esse legati,
non è rimasto più nulla.
Indugio a lungo su ognuna di esse,
non recano più gioia o dolore,
rimane del tempo passato,
silente ombra di ieri.
Eppure quei giorni ho amato ed odiato
ed hanno segnato gote,
ed inondato occhi.
Ho creduto di potervi vivere,
di dovervi morire.
Hanno riempito valige,
tirandomi per le maniche,
mi hanno fatto partire.
Mi hanno fatto tornare.
Ma ora non sono più miei
ed io non sono più lei.
 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s