Magia nello stupore / Poesie di Claudia Piccinno

8559claudia-p

Poesie di Claudia Piccinno
 
 
 
Magia nello stupore
 
Tra cielo e terra,sgrano caffè in una hall dell’ospedale come fossero perle del rosario.
Rivedo ogni pagina nello scanner della memoria.
Rimpiango tutti i forse di una vita e attendo un verdetto che mi dia respiro.
Nel buio fitto di questa agonia ove imploro presenze ultraterrene, una piccola ignota fiammella mi sorprende.
La mia anima, girasole di un corpo,mai satellite di altri corpi,trae forza dai bagliori ch’emana.
E attende come lucine di Natale volti vicini e lontani a intermittenza nel buio denso di queste ore lente.
Sospesa come bimba nella notte di vigilia pregusta attese migliori da scartare perché tu sia oasi nel deserto, magia nello stupore.
 
 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s