Poesie di Liliana Baçi Shkodrani

Poesie di Liliana Baçi Shkodrani
 
 
CHI?
 
Chi e stato vicino ad una panetteria:
muro in mezzo,a sinistra tante cose da mangiare
a destra,stomaco vuoto?
Alzo la mano io.
Chi aspettava i raggi del sole
per asciugare l’unico vestito?
Di nuovo ,alzo la mano io.
A chi tremavano i denti nel gelido inverno
in tre sotto l’unica coperta?
Ma dai, di nuovo alzo la mano io!
La vita, a chi di voi ha regalato il codice della lingua stretta’?
A me.
 
 
 
HO PREGATO
 
Una richiesta
voglio fare alla mia morte
quando verra:
E possibile stare lontano da lui?
Cosi’ per la prima volta
Lui avra’ intorno pace e tranquillita’.
 
 
 
LEZIONE D’AMORE
 
Io, come pioggia a dirotto
nei giorni di primavera, sono.
Come i raggi del sole durante i giorni
di neve fitta.
Sono immortale, io?
Nei giorni di felicità intensa
in quei giorni risorgerò.
Quando tu mi vorrai.
vicino al tuo corpo di fuoco,
insieme a te brucerò.
Dal profondo dell’eternità
con tutta la mia bocca riderò.
Quando tu gioirai
della vittoria delle giornate bianche.
Rideremo anche per le ombre amare del
dolore, nei lontani giorni ormai.
L’alba dei tuoi sogni, vorrò essere per te.
e poi ti guarderò dall’alto,
li dove oziano gli dei.
Ai morti e ai vivi
il nostro cuore mostreremo.
E senza rancore,
a tutti insegneremo
cos’è l’amore.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s