Glória Sofia (Capo Verde)

Glória Sofia (Capo Verde)
 
Glória Sofia è nata nel giorno dedicato all’ amore e agli innamorati, correva l’anno 1985, nella città di Praia a Capo Verde. Originaria di una umile famiglia, che tuttavia le ha sempre concesso di sognare. Il destino della sua esistenza la portò, terminato il liceo, a trasferirsi in un altro arcipelago, come se fosse destinata a vivere sulle isole, e fu nelle Azzorre che si diplomò in ingegneria e gestione dell’ ambiente. Seguì poi la specialistica in gestione e conservazione della natura, corso che attualmente frequenta. L’ amore per la sua terra natia la spinse ad accettare la sfida di diventare rappresentante del movimento per l’Africa in Olanda, dove attualmente risiede, forte della convinzione che oltre a trascrivere i propri sentimenti, è necessario dire o anche gridare con forza la realtà dei fatti, agendo. Collabora con giornali online di Capo Verde e con le sue poesie in numerosi siti di poesia. Da sempre affascinata dalle lettere e dalla scrittura, gioca con le parole fin da bambina, scambiando volentieri una bambola per un tesoro chiamato diario, a cui confidò tutti j suoi segreti dell’adolescenza. Dalle sue dita emanano descrizioni di sentimenti e di speranze, amori e lacrime che l’accompagnarono sempre. Nel febbraio 2013 pubblicò il suo primo libro di poesia intitolato “poesia delle lacrime”, con il quale ha ottenuto il tutto esaurito.
 
 
Basta
 
Non parlatemi d’amore
fitta nebbia m’invade la mente
offuscando la luce dell’odore
il dolore porta certamente
non parlatemi d’amore
che mi lascia l’anima sofferente
e porta un sorriso spaventoso
no, non parlatemi d’amore
che le lacrime si espandono
nell’incanto della luna senza brillare
no, non parlatemi d’amore
che i colori perdono vivacità
e io mi perdo nella tua pelle
no, non parlatemi d’amore
che il pugnale del passato
insanguina sogni di vergine
Basta! Non parlatemi d’amore
 
 
 
Che importa
 
Non posso nutrirmi dei tuoi baci
Muoio con questi amari desideri
di comparire nei tuoi pensieri
fosse anche solo la mia ultima volta
Giocai ai tuoi piedi, amore senza fine
Andai in un eterno miraggio, così
che importa?!
 
Amore, odio, cuore che non sopporta

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s