Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano

Poesie di Yuleisy Cruz Lezcano
 
 
Scorrere
 
nelle tracce
di un raggio di sole,
In una tazza di nebbia
addormentata sulla collina,
Nel fruscio di una foglia,
In una stagione che non lotta
per la parola.
Scorrere nella non voce,
dignitosamente provocante.
 
Scorrere, scorrere…
in ogni istante
come il silenzio del suono,
senza fisicità labiale,
spontaneamente
scorrere
per toccare
la natura profonda
della vita.
(Pensieri scorrevoli)
 
 
 
Roma
 
vorrei conoscere
i pensieri delle tue mura,
gli indirizzi dell’uomo
nella sua nuova coscienza.
Roma magnetica, religiosa,
in apparenza,
e nelle profondità, così mondana.
Roma di politica insana
che si propaga ad intreccio
per ogni dove.
Roma di storia, di cultura,
di altrove…
del tempo che fu
e del tempo che vuole essere.
Roma anziana e battuta.
Roma che urla all’insaputa
il nome di una donna,
con sandali di cuio adorna
e un verde ramo di ulivo
all’orecchio.
Roma del tempio vecchio,
del Colosseo, del Vaticano.
Roma insolita, mano nella mano.
Roma che ride, Roma che ama.
Vorrei conoscere
la Roma che mi chiama
in mezzo alle altre Roma
già conosciute.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s