Poesie di Antonio Stramaglia

 

Antonio Stramaglia

Poesie di Antonio Stramaglia

 

 

Quando 

 

Quando la tristezza

rapisce la mia anima

e la confusione mi

invade,

consolami.

Quando scorgi sul

mio viso le orme

dell’aratro del tempo,

comprendimi.

Quando ti accorgi

che le mie ferite

sanguinano,

curami.

Se mi chiudo nel

silenzio e non

senti il mio lungo

lamento,

ascoltami.

Quando accanto

a me il petto batte

e le dune pulsano,

amami perché

ho solo te.

 

 

 

Un libro per un cervello

 

Nessun libro

ha tanti neuroni

da poter comporre

un cervello.

Ne ho visti tanti

affannarsi a

leggere;

molti di loro

hanno sperato

nel miracolo,

ma la mente è

fatta di ben

altre sostanze,

la carta lasciamola

alla cultura,

l’intelligenza

non ha nozioni,

ha solo geni

ereditati.

 

 

 

Amare troppo

 

Ho amato tanto;

ho amato il tuo

cuore;

non è stato un

capriccio,

ma un immergermi

nella passione.

Ho visto intorno

a me il girotondo

felice delle ore,

ero innamorato

dei miei giorni,

ho sentito il calore.

Ma appena ho

sentito il fremito

cogliermi dal corpo;

quando gli occhi

miei hanno smesso

di sognare;

ho avuto davanti

a me il vuoto,

ho amato troppo.

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s