Soste d’amore / Poesie di Antonio Stramaglia

 

Poesie di Antonio Stramaglia

 

 

 

Soste d’amore 
 
Ho sbagliato,
come tanti mortali,
a trattenere il
silenzio alla gola.
Le parole mi sono
sembrate tante
ed inutili,
le ho conservate
tra i miei errori.
Ora che tu confondi,
le tue lacrime salate
alle onde;
ora che mi accorgo,
che non è mai
troppo tardi,
e che la mia voce
ha bisogno di
sfuggire, al bavaglio
dell’orgoglio,
torno a dedicarti
l’amore che ho per
te.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s