Poesie di Anna Di Principe

Poesie di Anna Di Principe

 

INESORABILMENTE

Pietra levigata dal tempo
che fugge,

affonda nell’acqua
d’un mare in tempesta.

Urla, si scuote,
frastaglia le onde,

biancheggia, s’infrange
la spuma sui sassi.

Più nulla.
Silenzio intorno.

Flebile voce
d’una brezza leggera
carezza granelli di sabbia,
abbraccia il calar della sera.

 

INDIZI

Cerco nell’anima
e mi chiedo chi sono.
Nuda senza specchi,
cerco
fragile anima,
una radice.
E trovo dei rami
innesti del tempo,
di semi caduti
portati dal vento,
e altri lasciati dai tanti viandanti,
che riparo, sventura o gioia
nel tronco han trovato.

E così
trovo frutti
acerbi e maturi
alcuni succosi,
altri secchi e insapori.

E sento profumi
di aghi di bosco,
di sale e di sole,
di terra
di aroma di vino,
di pioggia il sentore.

E cerco le forme ancestrali
di cellule senza colori,
forgiate da vita ed umori,
caleidoscopi di brandelli di cuore.

Si muove il respiro e tacito ascolta.
Rimette i vestiti l’anima mia e
riprende il cammino.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s